Dolci Tenerezze con i Diddl.



Quanti e quali sentimenti abbiamo espresso con un peluche?


Negli anni '90 eravamo in piena fase pre-adolescenziale e adolescenziale, ed eravamo molto timidi ad esprimere i nostri sentimenti; sia che fosse per un #amica a cui volevi bene, si quando c'era un ragazzino che ci piaceva. 
La timidezza padroneggiava ogni cellula del nostro corpo bloccandoci e inibendo i nostri sensi.

Grazie al cielo sono arrivati loro, i DIDDL, piccoli topini con zampette gigantesche e tantissime frasi che esprimevano a pieno ciò che sentivamo.


Adorato da una generazione di ragazzine, il Diddl ha preso piede proprio nel 1990 per mano del suo creatore tedesco Thomas Goletz; la sua prima #creazione è stata proprio lui Diddl maschio, con la sua bella salopette blu anni '90 per poi allargare la famigliola con Diddlina e altri teneri amici animaletti.



Per ogni momento, evento o qualsivoglia situazione, c'era un' adorabile peluche che aveva la frase giusta per te, che fosse di amicizia o d'amore; anche i loro outfit erano curati nel minimo dettaglio (ovvio, anche loro dovevano seguire il #mood dell'epoca) e tanta tanta tenerezza che faceva sciogliere anche i cuori più duri.

Pensando a loro, la prima cosa che ci salta in mente erano proprio i peluches dalla dimensione mini a quella maxi, ma i #gadget erano tantissimi e di tutti i generi; spaziavano dal portachiavi, alla tazza da the, alla penna, carta da lettere e chi più ne ha più ne metta.

Per uno dei mie compleanni mi era stata regalata la tazza con Diddl e la scritta "Buon Compleanno" che per me è stata fonte di ispirazione per i biglietti di compleanno da donare alle mie compagne di classe, infatti a mano libera lo ridisegnavo paro paro e lo coloravo; altro l'altro regalo, è stata la carta da lettere che ho (aggiungerei fin da ora un purtroppo dato che mi piacerebbe averne ancora qualcuna sottomano) consumato scrivendo lettere a destra e a manca senza contenermi...era davvero troppo bella e anche profumata.😍







Purtroppo questa bellissima moda Diddl non era proprio alla portata delle nostre tasche, perché diciamocelo, anche se erano gadget piccoli, costavano uno sproposito (anche se li pagavamo ancora con le Lire😂); come potete vedere li abbiamo conservati con tantissima cura ed infatti sono ancora in ottimo stato, li adoravamo troppo per rovinarli❤


Che bello trovare oggetti di quando eravamo piccole perché ad essi c'è legato un ricordo, che sia positivo o negativo poco importa, dato che ci ha portato a quello che siamo e che abbiamo oggi.


Il mio sogno più ardito era proprio quello di avere un Diddl versione XXL. 😆
Voi ve li ricordate? Avevate un vostro personaggio Diddl preferito che vi lega ad momento particolare?

E' sempre bellissimo condividere con voi piccoli flash di vita vissuta....e anche oggi da #CasaSaky è tutto perciò vi mandiamo un caloroso e tenero saluto. 💋



#bacibaci


Commenti

  1. Ho adorato questo post, e ho adorato i Diddl, ho ancora un album fotografico di questi topini, pieno di foto fatte nei viaggi anni '90!

    RispondiElimina

Posta un commento

Articoli